Catanzaro – “La prima novità di questa iniziativa è che che ci occupiamo della salute del mare durante l’inverno. Era doveroso da parte di Arpacal, alla luce della grande campagna che abbiamo messo in campo l’estate scorsa con la cabina di regia voluta dal presidente Occhiuto, continuare sulla strada tracciata dalla Cittadella. Oggi noi presentiamo i nostri progetti. Il primo è quello di installare su 100 impianti di depurazione della Calabria dei campionatori automatici che ci consentiranno di effettuare i prelievi e i controlli da remoto rendendo il sistema più efficace e più efficiente per i cittadini”.

Lo ha dichiarato il commissario dell’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria Domenico Pappaterra nel corso dell’incontro che si è svolto nella sede regionale di Arpacal a Catanzaro alla presenza del presidente della Regione Roberto Occhiuto, del presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, del sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro e dei procuratori di Lamezia e Vibo Salvatore Curcio e Camillo Falvo. Presenti anche i vertici provinciali dei Carabinieri e della Capitaneria di Porto.

Mare pulito, Arpacal installa 100 campionatori su tutta la costa calabrese

Attualità |